emozionidaascoltare

languages

Cosa ascoltare quando si guida

Guidare può essere piacevole ma allo stesso tempo anche molto stressante. Specialmente se dovete affrontare lunghi viaggi, dotarsi di un partner ideale è indispensabile. Percorrere centinaia di kilometri in solitudine è veramente noioso e in certi casi anche pericoloso. Una buona compagnia vi permette di essere più vigili e concentrati sulla strada. Ma cosa succede quando non si può avere, per svariati motivi, un compagno di viaggio?

Mario

Fortunatamente una partner insostituibile e sempre presente è la radio. Ormai accessorio irrinunciabile, ci accompagna in tutte le nostre avventure. E ci sono stazioni veramente per ogni tipo di ascoltatore, dal fan degli anni ’60 a chi preferisce musica classica o techno.

Marta

Inoltre le autoradio si stanno sempre più evolvendo: dopo le cassette sono arrivati i cd e adesso anche i lettori mp3 con chiavetta USB o cavo Aux. Tramite questi “extra” possiamo ascoltare sempre i nostri cd preferiti, che siano pièce teatrali, concerti live o anche audiolibri. Pensate per esempio a chi vuole imparare una lingua: comprando una grammatica troviamo quasi sempre un cd sul fondo del libro. E avendo così tanto tempo a disposizione per viaggiare, perché non usare il tempo per perfezionare la lingua?

Paolo

Altri esempi possono essere gli audiofumetti: chi non vorrebbe ripercorrere le avventure di Diabolik o di Tex Willer durante un lungo viaggio? Stesso discorso vale per le recitazioni teatrali: ascoltare Il Mercante di Venezia o il Macbeth vi può trasportare in un viaggio nel viaggio.

La cosa più sorprendente è però quella degli audiofilm: forse ancora più del teatro, ascoltare un audiofilm senza avere le immagini è incredibile. Per farvi un’idea potete iniziare con un film che avete già visto, per provare ad immaginarvi le scene, altrimenti buttatevi alla cieca in questa nuova esperienza. Basta una rapida occhiata su Amazon: troverete risposta ad ogni esigenza.

Marzi